Fidejussione a favore dell’Agenzia delle Entrate

Vengono richieste quando una persona o una società presenta un debito d’imposta verso tale ente, il cui pagamento viene effettuato attraverso la rateizzazione delle cartelle esattoriali.

Quando una persona, fisica o giuridica, presenta verso lo stato un debito di imposta consistente, l’Agenzia delle Entrate lascia la libertà al debitore di rateizzarne il pagamento nel tempo.
Qualora si decidesse di dilazionare il pagamento di un importo superiore a €10.000,00 tramite la rateizzazione delle cartelle esattoriali, l’Agenzia delle Entrate richiede una fideiussione all’ “indebitato” a maggior garanzia dell’estinzione del debito d’imposta.

Tale fideiussione è così composta:

CONTRAENTE:
la persona o la società che ha contratto il debito verso lo Stato

BENEFICIARIO:
l’Agenzia delle Entrate che con la fideiussione si garantisce in un modo o nell’altro l’estinzione del debito

GARANTE:
la società autorizzata dalla legge a rilasciare la fideiussione verso l’Agenzia delle Entrate

Contattaci

Compila il form a sinistra per qualsiasi richiesta di informazioni, preventivo o collaborazione.